Il team webidoo gaming di Rocket League raggiunge durante la sua prima partecipazione ad un campionato di Seria A ufficiale eSports un ottimo risultato

La Season 8 iniziata il 28 Aprile di quest’anno si è conclusa da qualche settimana ma si continua a parlare di spettacolari partite giocate dagli 8 team partecipanti al campionato.

Le 8 squadre

(Exeed, Cagliari Esports, Esport Empire, Cyberground Gaming, NoFear Gaming, Reply Totem, HG Esports e Webidoo Gaming)

La Season 8 iniziata il 28 Aprile di quest’anno si è conclusa da qualche settimana ma si continua a parlare di spettacolari partite giocate dagli 8 team partecipanti al campionato.

Le 14 giornate presenti nel programma del torneo sono trascorse con ritmi impressionanti, ritmi che possono sostenere solo i nostri ragazzi (Gramma, Lasa, Jiga, Mingo, Borrel) e chi come loro dedica anima e corpo a questa meravigliosa competizione.

Goal dopo goal si sono scontrati tutti i team in match indimenticabili, match che hanno lasciato ogni singolo spettatore senza fiato per diversi minuti. Sfide spettacolari caratterizzate da strategie di gioco ed abilità che solo pochi player hanno. Highlights

Una volta terminata la prima fase sono iniziati i playoffs, giornata unica di straordinari match, uno più intenso dell’altro che ha portato alla luce il nuovo vincitore del titolo del campionato: Exeed

Il nostro team ha fatto un grande lavoro e ne sono testimoni tutti i membri della community e non solo.Migliaia di spettatori hanno avuto modo di conoscere da subito la cultura #bewebi, il nostro spirito, la nostra forza e voglia di vincere.

Abbiamo terminato questa prima edizione a cui abbiamo partecipato in terza posizione, consapevoli delle nostre grandi potenzialità e pronti per il prossimo game.

Davide Fabbri
Head coach

" È stata una stagione cominciata nella prima metà con alti e bassi, abbiamo iniziato il campionato con poco tempo alle spalle nel preparare il roster e ovviamente l'alchimia sarebbe piano piano venuta fuori col passare delle giornate; abbiamo optato per un cambio di livelli durante il mercato di riparazione, che ci ha portato subito ad invertire il trend che inizialmente ci vedeva lottare per un posto tra le top 4 ad avere la certezza di una top 2/3 a 2 giornate dal termine della stagione regolare. Il playoff si è dimostrata un'altra competizione, differenze azzerate tra i team top 4 con tutto da giocarsi in una sola giornata; l'inizio convincente in semifinale ci ha dato tanta fiducia nell'affrontare gli Exeed a viso aperto, peccato per quella gara 5 in finale di winner bracket che ci avrebbe potuto garantire la top 2 finale e con il bracket reset a favore.

Dopotutto, sono soddisfatto dell'impegno e della prestazione che hanno dimostrato i ragazzi dalla prima giornata all'ultimo atto della stagione.

Siamo entrati nella cultura #bewebi con tante incognite, in virtù del fatto che Webidoo è una realtà giovane in questo tipo di contesto. Col tempo abbiamo saputo apprezzare la passione di tutto lo staff che la compone, grazie alla presenza costante a fianco del team e alla competenza nel gestire ogni tipo di situazione. Nel futuro potrà solo che migliorare, verso nuovi e ambiziosi obiettivi."



Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp

More news

Entra nella community

Iscriviti alla newsletter e ricevi aggiornamenti sui prossimi eventi