Autore: Alessandro Campo (Head Coach Lol)

Poche settimane fa si è concluso il summer split del Proving Grounds, la serie cadetta del campionato di League of Legends italiano che ha visto 8 squadre sfidarsi per la conquista del titolo e l’amibita possibiltà di giocarsi l’accesso al PG Nationals. La nostra organizzazione si è presentata alla competizione con un roster molto promettente (Veylot, Tooshi, Cohle, Axelent, Darkchri) composto da giovani talenti stranieri e giocatori italiani molto conosciuti e di grande esperienza.

Dopo una prima fase di rodaggio ed un inizio un po’ in sordina (2-2 nelle prime due settimane di campionato, alla luce delle sconfitte con Dren e Dsyre esport, che si riveleranno gli avversari piu’ agguerriti nel corso del tornei) siamo riusciti a trovare il ritmo giusto, riuscendo a mettere a segno una striscia di nove vittorie consecutive con la squadra al completo, intervallate solamente da un’altra sconfitta nella partita contro i Dsyre, primi in classifica, alla quale il nostro supporto Chri non ha potuto prendere parte per motivi di salute. La stagione regolare si è conclusa proprio con Dsyre e Webidoo appaiati al primo posto, con 11 vittorie e 3 sconfitte, pronte a continuare la propria  rivalità nelle serie al meglio delle cinque. Per via del formato a doppia eliminazione, sono state proprio le prime due della classe a scontrarsi per prime, e nonostante ci si potesse aspettare una serie piuttosto equilibrata sono stati i nostri ragazzi a dominare, non lasciando neanche una singola mappa agli avversari e aggiudicandosi l’accesso diretto in finale con un secco 3-0. Gli avversari, costretti ad affrontare il “loser bracket” hanno superato in semifinale la squadra dei Dren esport guadagnandosi la possibilità di una rivincita in una finale di importanza incalcolabile. Infatti, il vincitore si sarebbe portato a casa non soltanto il titolo di campioni, ma anche per via del sistema a “championship points”, anche l’ultimo posto disponibile per la qualificazione alla prima divisione italiana. Forse anche a causa della pressione così alta, i nostri ragazzi non sono riusciti a ripetere la bellissima prestazione della prima bo5 e non sono riusciti a contenere la grinta e l’aggressività dei Dsyre esports, che con una grande prestazione sono riusciti a ribaltare i pronostici e a portarsi a casa con il punteggio di 3-1 una serie incredibilmente combattuta e spettacolare, incoronandosi così campioni del Summer Split 2022 del Proving Grounds. Per il nostro team di League of Legends questo è stato un amaro finale per una stagione che fino a quel punto era stata di grande livello.

“E’ inutile nascondere che, specialmente per la costante crescita che abbiamo mostrato fino a prima della finale, il secondo posto ci sta molto stretto ed è stata una botta difficile da digerire.

Nonostante ciò, è doveroso fare i complimenti ai nostri avversari, giocatori e staff, che hanno fatto una grandissima prestazione e hanno dimostrato abilità e carattere nell’adattarsi dopo aver subito la sconfitta nella prima serie. Abbiamo parlato a fondo tra di noi di cosa avrebbo potuto fare diversamente, e sono sicuro che sfrutteremo l’esperienza acquisita e la delusione per arrivare ancora piu’ pronti e affamati alla prossima sfida. Il progetto di Webidoo Gaming per League of Legends è lungo e ambizioso e sicuramente non mancheranno le occasioni di riscatto. Nonostante queste considerazioni, rimango molto orgoglioso del lavoro svolto dai miei giocatori e dal mio staff durante il campionato e rinnovo i miei ringraziamenti nei loro confronti per tutto l’impegno e la professionalità dimostrati, ed i bei momenti passati insieme”.

Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
WhatsApp

More news

Entra nella community

Iscriviti alla newsletter e ricevi aggiornamenti sui prossimi eventi